Pagine

Tonno agli agrumi e miele









Adoro le sfide mono tematiche: un solo ingrediente su cui sviluppare un’intera ricetta e il solito neurone solitario per ideare qualcosa di convincente, credibile e soprattutto buono.
Quando ho letto che Eleonora e Michael avevano proposto il miele per la sfida n.54 dell’MTChallenge penso di aver creato e disfatto nella mia testa decine di ricette in un paio di giorni.
Sì, lo so, ho un bel casino là dentro :-) In mia difesa posso dire che il miele, a meno che non lo usiate solo per dolcificare una tisana, pur essendo un ingrediente antichissimo, popolare e molto amato non è affatto facile da utilizzare in cucina: ha una struttura che rispetto agli altri zuccheri cambia il comportamento dell’impasto sia nella lavorazione che in cottura, occorre un ottimo palato per saperlo abbinare nelle ricette salate, ed in generale bisogna conoscerlo e capire come usarlo. Una sfida meravigliosa, come tutte quelle in cui c’è da imparare.
Ringrazio la Redazione dell’MTChallenge per i post tecnici che ci ha regalato in questi giorni, che hanno diradato non poco la nebbia che avvolge il neurone :-)) ed Ele&Mic per aver proposto questa sfida nella sfida. Dott Mayers, sei la new entry più gradita da tanto tempo a questa parte e non potevamo sperare di meglio. Ele: non potevi scegliere compagno migliore per affiancarti nelle tue avventure culinarie, insieme siete una delle coppie più belle del web (e anche più pericolose ehehehehe :-)
Spero Michael non se ne abbia a male se l’ho trasformato in ape, ma il collegamento fra Mayers e Maia  è stato istantaneo e irresistibile :-)

Questa ricetta è nata così: sono partita assaggiando un miele agli agrumi di cui mi sono subito innamorata.

E non so perché all’assaggio ho deciso che sarebbe stata una ricetta salata, di pesce per la precisione.
Mi piace molto il pesce e mi piace molto condirlo con delle emulsioni con limone, lime o altri agrumi.
Quando ho visto dal pescivendolo un bel trancio di tonno fresco ho pensato che avevo trovato come chiudere il cerchio.
Il tonno avrebbe marinato nel miele di agrumi, ne avrei rinforzato il meraviglioso profumo e sapore con un mix di succhi di agrumi, avrei aggiunto un buon olio extravergine e un poco di salsa di soia per dargli un twist di sapore.
Una panatura croccante insaporita con erbe e scorze grattugiate di agrumi avrebbe dato una bella nota finale al piatto.
Per concludere, visto che in cucina non si butta via niente, avrei ridotto la marinata, riutilizzandola come salsa di condimento del piatto finale.
 Tout simplement.. :-)


Tonno agli agrumi e miele 
Per 2 persone
400 g circa di tonno fresco in 2 fette
*
Per la marinata 
2 cucchiai di miele di agrumi
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaio di salsa di soia
il succo di 1/2 limone bio
il succo di 1/2 arancia bio
due fili di erba cipollina tagliuzzati
pepe nero in grani
*
Per la panatura  
200 g di pane grattugiato 
la scorza grattugiata di mezzo limone e mezza arancia bio
1 cucchiaio di mix di erbette tritate (salvia, timo, rosmarino) 
3  cucchiai di semi di sesamo
Sale e pepe q.b.


La sera prima preparate la marinata in cui il tonno dovrà insaporirsi per 1 notte.
Mettete il miele in una ciotolina di vetro leggermente unta (in modo che travasandolo non ne sprecherete -Ele&Mic docet) e scaldatelo a bagnomaria fino a che non diventerà fluido.
Unite il miele e tutti gli ingredienti della marinata in un sacchetto di plastica per alimenti o in una ciotola, aggiungete il tonno e ricopritelo bene in ogni lato. Ponetelo in frigo.
Il giorno dopo scolate il tonno dalla marinata, filtratela e fatela ridurre della metà a fuoco medio.  Tamponate leggermente il tonno con carta assorbente e passatelo nella panatura.
In una padella scaldate un paio di cucchiai di olio evo e fate rosolare il tonno per 3-4 minuti girandolo un paio di volte. L'interno dovrà restare rosato.
Mettete sul fondo del piatto da portata un paio di cucchiai di riduzione della marinata e appoggiatevi sopra il tonno. Guarnite con qualche filo di erba cipollina e servite.

Con questa ricetta partecipo all'MTChallenge n. 54 di Eleonora Colagrosso Dufresne e Michael Meyers, dedicato al miele!
Ancora grazie di cuore ragazzi.

gli sfidanti

23 commenti:

  1. Francy, le tue vignette sono sempre uno spasso!!! :-D
    Bellissima la tua ricetta, ho avuto un'idea simile (nel senso di pesce marinato nel miele), ma l'ho sviluppata in modo diverso.
    Bellissima (e squisita) l'idea del tonno con questa deliziosa panatura croccante, azzeccatissimo il miele di agrumi con l'accompagnamento delle scorze dei medesimi, meravigliosa la riduzione e insomma... una ricetta da urlo, come tutte le tue.
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mapi, quando passi tu è sempre una gioia!

      Elimina
  2. Mi piace tantissimo la panatura agrumata che riporta alla marinatura...bravissima ! E poi io adoro i tuoi disegni..

    RispondiElimina
  3. Bella ricetta! Anche io sto volando (come un'ape) tra mille idee in attesa di quella giusta. E anche io avevo preso in considerazione il pesce temo sia molto difficile bilanciare gli ingredienti. La tua proposta mi sembra molto equilibrata e amo questa forte presenza degli agrumi che sgrassano il salmone.
    Ciao!
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è salmone, ma tonno :-) però visto che è del tipo Thunnus obesus (giuro) direi che una sgrassata ci voleva proprio!

      Elimina
  4. Deve essere fantastico!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/2016/02/pizza-margherita-lievitazione-lenta.html

    RispondiElimina
  5. siamo in sintonia noi due :-) questa volta io ho optato per il pesce spada ma ho provato a fare il tonno più o meno come il tuo, marinato e poi panato con sesamo ma senza le erbe e le scorzette, te lo copio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto, ma il tuo è un paio di gradini avanti! grazie comunque per la fiducia :-)

      Elimina
  6. Un abbinamento molto buono ed intrigante. Da replicare, grazie dell'idea ^_^

    RispondiElimina
  7. A me sembra di sentirne il profumo fin qui a Delhi.
    Bella l'idea della marinatura che poi ridotta si trasforma in salsina. Fantastica la panatura, al sapore e al gioco di consistenze. E ovviamente ben pensato il miele di agrumi in accostamento con il resto.
    In quanto al disegno...che dire, è stato apprezzato da tutti i soggetti ritratti. Quando l'ho fatto vedere a Séb, l'ultimo che lo ha visto, senza dirgi niente ha detto eh! mais c'est moi!!! :))
    che dire di più?
    Fantastica Franci. grazie. Di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che vi sia piaciuta sia la ricetta che la vignetta :)

      Elimina
  8. Un insieme di aromi estremamente gradevole:)

    RispondiElimina
  9. Amo il tonno e ho giusto giusto due cucchiai di miele di arancia avanzato dalla mia preparazione dolce... Mi sa che ho capito come utilizzarlo!! :)
    Bellissima proposta e le due api son fantastiche :P
    Dani - Acqua e Menta

    RispondiElimina
  10. Il tonno è l'unico pesce che riesca a far mangiare ai miei figli proponendolo sempre in maniera diversa; probabilmente per questo motivo mi sono sentita subito in sintonia con te per questa proposta.
    Tutto ben bilanciato e invitante, con il tuo tocco personale che ti contraddistingue in ogni tua ricetta: la marinata che diventa salsa d'accompagnamento, i sapori agrumati che rimbalzano dal miele ai frutti, la contaminazione della salsa di soia con le erbe tipicamente mediterranee, insomma tutto un gioco di sapori che si rincorrono e si armonizzano.
    Leggere le tue ricette è sempre uno stimolo per le papille e la fantasia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Antonietta, i miei figli mangiano di tutto, in continuazione come se non ci fosse un domani :) sarà l'età? questo tonno però me lo sono sbafato io a pausa pranzo, sennò neanche una lisca da fotogrfafare mi restava :))))

      Elimina
  11. Un idea appetitosa e originale, amo molto il tonno fresco da scottare in piastra e gustare con un contorno leggero! Per il mio prossimo tonno proverò la tua versione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazoe Tamara! aspetto allora il tuo giudizio!

      Elimina
  12. Splendida ricetta Francy. Io poi adoro il tonno e preparato cosi deve essere spettacolare!!! La marinata poi con i giusti contrasti di dolce, salato e acido accompagna perfettamente il gusto peculiare di questo pesce... Mi sa che te la copio... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudio. Uso spesso marinare sia carne che pesce, da un tocco in più di sapore senza coprire troppo. Copia pure, poi mi dici ! :)

      Elimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...