Pagine

Cinderella's Breakfast, quando l' Egg Benedict incontra la zucca


Adoro questa stagione, con la natura che si tinge di colori caldi e avvolgenti, i primi freddi, indossare di nuovo maglioni di lana e stivali.. e passerei le giornate perennemente davanti al camino, con pantofole, plaid e un bel tè caldo.. ma il destino ha predisposto diversamente (leggi: due pargoli, marito, casa, lavoro e nessuna colf all'orizzonte :-)) per cui sono sempre di corsa, come tutto il resto dell'anno e soprattutto nei weekend. Comunque, non rinuncio al senso di rilassatezza e comfort che mi trasmettono i colori autunnali, quei toni caldi che vanno dall'arancione spento, all'ocra, al giallo scuro: e quindi indosso e mi circondo spesso di oggetti con queste tonalità. Queste, per intenderci :-)
Immagine dal WEB
Ed è conseguenza naturale che tutti i cibi con queste tonalità suscitino in me un'attrattiva irresistibile: la curcuma, gli agrumi, il melone di cui sono anche ghiotta. Recentemente poi ho ho cominciato ad utilizzare un altro vegetale dal meraviglioso color arancione che confesso non era ancora mai entrato nella mia cucina: la zucca, regina incontrastata di ogni menu ottombrino che si rispetti, nonchè vegetale dalle innumerevoli proprietà e dalle pochissime calorie.


Al contrario, ogni anno mi calo nei panni di esperta "intagliatrice" di zucche di Halloween (leggi: Jack-O'-Lanternper le mostruose festicciole di Halloween dei miei bimbi, e fin da piccola la mia favola preferita è quella di Cenerentola, simpatica donzella espertisssssima di zucche! Inizialmente ero molto concentrata sul principe azzurro e mi chiedevo come avrei fatto ad incontrarne uno. 
Ora che il sogno si è infranto sulla tartaruga al contrario di mio marito, mi è rimasto il desiderio di salire su quella magnifica zucca/carrozza incantata.. la scena della Fata Smemorina che trasforma la zucca in carrozza suscita in me ancora emozioni incredibili (evento raro,  per una 42-enne come me che ormai le ha viste tutte.. tsé! ;-)) e ancora mi incanta la magia di questo film d'animazione, capolavoro senza tempo di quel genio di Walt Disney.


La stessa magia che fa mettere "la camicia" ad un uovo rendendolo così squisitamente invitante, con un BIBBIDI, BOBBIDI.. BOO! 




Comunque, usare la zucca in cucina non era mia abitudine, finora. E dire che è super versatile, dal gusto delicato e adatta per un infinità di ricette dolci e salate. 
Il suo gusto dolciastro può essere esaltato nei dolci con spezie e cereali integrali, e nei salati può essere bilanciato con condimenti e ingredienti saporiti o piccanti.
E che cosa c'è di più classico della zucca per una colazione made in U.S.A.? forse l'avena :-) che è appunto l'altro ingrediente base di questa colazione. 
Questa è la mia seconda proposta per la gara più divertente, appassionante e formativa del web e dintorni, l'MTChallenge! Questo mese Roberta ci ha messo a dura prova con la proposta di un American Breakfast con tutti i crismi, tre portate e mille caccavelle da pulire :-)
Ma andiamo per ordine:
1a portata: Egg benedict su prosciutto crudo di Parma, pane all'avena tostato con salsa di zucca, cream cheese e Parmigiano 
Il dolce: Muffins di zucca con streusel di avena (ci tengo a dire che è stato un mio esperimento e sono venuti deliziosi: morbidi e spugnosi dentro, croccanti fuori).
La bevanda: Latte caldo speziato con miele: semplice, confortante e rigenerante.


Egg benedict con pane all'avena e salsa di zucca, cream cheese e Parmigiano
Muffins alla zucca con streusel all'avena
e Latte caldo speziato 

Per ciascun uovo in camicia
(contate 1-2 uova a persona)
1 uovo freschissimo
1 pentola d'acqua
1 bicchierino d'aceto di vino
- : -
1 fetta prosciutto crudo di Parma tagliato sottile


Scaldare l'acqua in una pentola, portandola a leggera ebollizione ed aggiungere l'aceto. Quando vedrete le prime bollicine affiorare dal fondo, con un cucchiaio create un piccolo vortice nell'acqua e fatevi scivolare dentro l'uovo (fino a un massimo di 3-4 alla volta) che avrete precedentemente aperto in una ciotolina. Cuocere per 3-4 minuti massimo e con una ramina scolarlo dall'acqua, ponendo sotto la ramina un foglio di carta assorbente per meglio raccogliere l'acqua in eccesso. 

¤

Pane all'avena
(per 1 teglia da plum cake)
100 g di fiocchi d'avena + altri per la superficie
150 g di farina 0
150 g di farina integrale
50 g di burro
20 g di zucchero di canna integrale
300 ml di latte
5 g di lievito di birra secco
8 sale

In una ciotola grande unire i fiocchi d'avena, il burro e lo zucchero. Scaldare il latte fino a farlo diventare bollente e versatelo nella ciotola. Mescolate per amalgamare il tutto e lasciate riposare per 30 minuti. In un'altra ciotola mescolare le due farine e il lievito. Aggiungere la farina al composto d'avena e mescolare con un cucchiaio fino a che il composto comincia a diventare più consistente. Trasferitelo su un ripiano di lavoro abbondantemente infarinato e continuate ad impastare per 10 minuti. Formate una palla e fatela riposare 20 minuti coperta con la ciotola.
Riprendete l'impasto ed unite il sale. Impastate fino a che non è perfettamente incorporato.
Porre l'impasto a lievitare in un luogo caldo dentro ad una ciotola infarinata e coperta da un canovaccio pulito. Lasciar lievitare per circa 1 ora e mezza.
Riprendere l'impasto e stenderlo a rettangolo delicatamente. Piegare un'estremità verso il centro del rettangolo e sovrapporci l'altra estremità, a mò di libro. Girare di un quarto e ripetere l'operazione.
Stendere di nuovo un pò l'impasto e dall'estremità più distante con le mani cominciare ad arrotolare la pasta pressando bene con i pollici verso la base per avere un rotolo più serrato. Continuare fino in fondo, otterrete un filoncino. Spennellatelo d'acqua e cospargetelo di fiocchi d'avena. Porlo a lievitare in una teglia da plum cake unta e lasciarlo lievitare ancora 1 ora circa.
Pre-riscaldate il forno a 190°C ventilato e cuocete il pane per circa 30 minuti.
Sfornatelo e dopo 5-10 minuti toglietelo dalla teglia e lasciatelo raffreddare completamente su una gratella.
¤
Salsa di zucca, cream cheese e Parmigiano
(per circa 250 ml di salsa)
15 g di farina
15 g di burro
90 ml di latte 
90 ml di panna fresca
80 g di cream cheese
150 g di zucca
1 cucchiaino di porro tritato
20 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
un pizzico di curcuma
sale q.b.

Pelate e tagliate a pezzetti la zucca, disponetela su una teglia foderata di carta forno e fatela cuocere in forno statico a 160°C per circa 40 minuti, fino a che non sarà morbida. Frullatela col minipimer e passatela al setaccio per ottenere una consistenza più liscia. Mettete da parte
Nel frattempo preparate un roux bianco sciogliendo a fiamma bassa il burro, unite la farina setacciata e mescolate. Cuocete per un paio di minuti continuando a mescolare. Togliete dal fuoco e versate a poco a poco il latte e la panna bollenti. Sempre mescolando riportate a bollore, unite il porro, regolate di sale e cuocete sempre mescolando fino a che non comincerà ad addensarsi. Unite il parmigiano e mescolate fino a farlo sciogliere, unite il cream cheese e fate lo stesso. Spegnete e unite il puré di zucca  e un pizzico di curcuma. Amalgamate bene con una spatola e trasferite la salsa in una ciotola. 
¤
Muffins alla zucca con streusel all'avena 
Ingredienti 
(per 12 muffins medi)
200 g farina 0
100 g farina integrale
100 gr di zucchero integrale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito in polvere
un pizzico di sale
un pizzico di cannella
un pizzico di noce moscata
150 g zucca 
1 mela golden
2 uova
2 cucchiai di miele
30 g di olio di semi di girasole bio
succo di 1/2 limone
 - Per lo streusel -
30 g burro morbido
30 g zucchero
30 g fiocchi d'avena
30 g farina 


Pelate e tagliate a pezzetti la zucca, tagliate la mela a metà e togliete il torsolo. 
Disponete il tutto su una teglia ricoperta di carta forno e fate cuocere in forno a 160°C fino a che non diventano morbide (circa 40 minuti, un pò meno per la mela). Mettete i pezzi di zucca nel bicchiere del minipimer e frullate, poi frullate la mela senza la buccia e mettete da parte.
In una grande ciotola mescolare tutti gli ingredienti secchi (i primi 8 della lista ingredienti) setacciandoli  e tenere da parte.
In un'altra ciotola sbattere le uova, unire il puré di zucca, il puré di mela, il succo di limone, il miele e l'olio mescolando bene con una frusta. 
Pre-riscaldate il forno a 180°C e ungete una teglia da 12 muffins o usate i pirottini di carta.
Preparate lo streusel mescolando tutti gli ingredienti con le dita, in modo che anche la farina sia unta dal burro e ben amalgamata al resto degli ingredienti.
Unire il composto di zucca agli ingredienti secchi, mescolando brevemente solo per amalgamare il tutto (basteranno pochi giri di cucchiaio).
Dividere il composto nei pirottini di carta e sbriciolare lo streusel sulla superficie.
Cuocere 30 minuti a forno statico.
Sfornare e dopo circa 5  minuti trasferire i muffins su una gratella e lasciar raffreddare completamente.
Si conservano morbidi per diversi giorni in un contenitore di latta o vaso di vetro.
¤
Latte caldo speziato 
(per 2 persone) 
400 ml di latte intero
1/2 cucchiaino di curcuma
1 stecca di cannella
1/2 cucchiaino con un mix di: 
semi di 2-3 bacche di cardamomo pestati al mortaio
peperoncino secco frantumato
zenzero in polvere
noce moscata grattugiata
(dosateli secondo il vostro gusto)
miele d'acacia a piacere

In un pentolino scaldare il latte con tutte le spezie, portarlo quasi a bollore.            

Spegnere e lasciar riposare dieci minuti. 
Filtrare, versare nelle tazze e dolcificare a piacere con miele d'acacia.


§

Comporre il piatto tostando in entrambi i lati una fetta di pane all'avena in un padellino unto con un pò di burro. Quando è ancora ben caldo, disporvi sopra la fetta di prosciutto crudo in modo che il grasso si sciolga un pochino. Adagiarvi l'uovo in camicia e coprirlo con la salsa. Finire con fiocchi d'avena tostati e pestati al mortaio.

Servite con il latte caldo speziato e i muffins.


Con questa colazione partecipo all'MTChallenge n.33 di Ottobre 2013 :

27 commenti:

  1. ahahahah!!!!! favolosa......ahahahah!!!! ciaooooo fatina!!!!!!

    RispondiElimina
  2. cominciamo dal disegno Fantasticooooooooo ma cone le pensi? da Cenerentola alla zucca all' American breakfast tutto perfettamente in linea....organizziamoci io porto il dvd di cenerentola e tu prepari la colazione. ..ci stai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sto e non devi portare niente, ho anche il dvd!! ;-)

      Elimina
  3. cominciamo dal disegno Fantasticooooooooo ma cone le pensi? da Cenerentola alla zucca all' American breakfast tutto perfettamente in linea....organizziamoci io porto il dvd di cenerentola e tu prepari la colazione. ..ci stai?

    RispondiElimina
  4. Me l'aspettavo una seconda ricetta per l'MTC!!!
    E in questa meraviglia accattivante e golosa, in questa dolce favola, cosa ha mai rapito la mia attenzione, il mio interesse e la mia curiosità?Lo streusel!!!!
    Non ne conoscevo l'esistenza, neppure il termine mi era familiare
    La mia innata avversione alle lingue( anche se devo scrivere cake vado a controllare se ho fatto bene!) mi tiene lontana da tutto ciò che va oltre i confini nostrani, per cui mi ha tenuto lontana da tante delizie. Pensa un po' che il tema di questo mese ha rischiato di farmi abbandonare di nuovo l'MTC, poi leggendo attentamente le ricette, tra cui le tue, mi son detta: è una sfida e sfida sia per me!
    Ora vado a leggere la tua intervista al Signor Benedict...............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo streusel è il tocco goloso e magico di questi muffins! a me è piaciuto moltissimo! streusel è tedesco e significa "briciole", niente di fantasmagorico, quindi! dai provalo vedrai che bbbbono! aspetto con "trepidascion" la tua versione!! un bacione!

      Elimina
  5. Ma che bella idea ..... La zucca!!! Anche io l' adoro.... E come te adoro la fata smemorina!!! Non ti nascondo che anche non avendo figli ho comprato il film e quando lo vedo sognoooooo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senti ti dico questa: me lo ricordo come se fosse ieri, festa del mio compleanno anno 1998, io facevo 27 anni. Le mie migliori amiche si chiamavano anche loro Francesca (non scherzo, eravamo da barzelletta, oltretutto sempre insieme) e loro due, sapendo i miei gusti, mi regalarono la cassetta VHS originale di Cenerentola. Ti giuro che son saltata sulla sedia dalla gioia!! che vuoi fà, son malata, ho la Cenerentolite!! :-D

      Elimina
    2. preciso che le mie migliori amiche erano 2 eh, non un esercito!!

      Elimina
  6. Una volta mi riconoscevo in Cenerentola, ora mi sono trasformata in SmemorOna...
    Prima di dimenticare questa salsa alla zucca e questi muffins, mi stamperò la ricetta.
    Complimenti per la presentazione e per i disegni spassosissimi.
    L'autunno lo amo tanto anch'io per i colori ed i dono che ci porta.
    A presto
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lassa perde la memoria che oggi mi ci è voluta mezz'ora per ricordare una via di Bologna! grazie Nora!

      Elimina
  7. Dato che sono nata in ottobre, l'autunno e' da sempre la mi stagione preferita ed anche i suoi frutti son quelli dei quali sono piu' golosa. La zucca in casa mia si e' sempre mangiata, ma sono relativamente pochi anni che la utilizzo anche nei dolci e con risulatati, come ormai ben sai anche tu, del tutto soddisfacenti. Quindi la tua nuova proposta mi piace da matti, soprattutto la salsina per l'uovo alla benedict, originale e saporitissima: non credere che non abbia notato il cucchiaino di porro e la curcuma!! Stupendo il pane e la magia dell'uovo direi che ti e' riuscita alla grande!! Grazie ancora di cuore, Fata Francesca! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche per me è stata una bellissima scoperta nella versione dolce ma anche nella salsa, ci manca che la uso come shampoo poi ho fatto tutto :-D

      Elimina
  8. terzo commento che spero di riuscire ad inviarti..... la zucca non solo è troppo buona e di stagione, ma soprattutto fa molto American Breakfast , baci Flav

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ha pochissime calorieeee! ovviamente se non la usi col cream cheese, eh! ;-)

      Elimina
  9. Complimenti per il blog.

    http://coccinellecreative.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. il disegno è fantastico Fra :)
    e in effetti..è un po' una magia, no? :D
    bacini tesoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me l'uovo in camicia è stata una vera magia, riuscirlo a fare intendo.. tipo un mezzo miracolo, ecco :-)

      Elimina
  11. maròòòò che hai sfornato!! mi piace tutto! quella crema è uno spettacolo! piatto magnifico, ripeterei l'esperienza con piacere! Bravissima Francy, bacioni e buon we

    RispondiElimina
  12. ..ovvero. quando i dettagli fanno la differenza: perchè è vero che la protagonista di questa colazione è la zucca: ma ancor più vero che lo sprint lo danno i particolari: lo streusel sui muffins, il porro e la curcuma nella salsa, che riaggancia al latte, speziato in modo non casuale e pertanto intrigante. E' il tocco in più, come si dice. e qui, di tocchi in più, ce ne son tanti... bravissima!

    RispondiElimina
  13. Una cosa più bella dell'altra. La canzone che mi riporta alle atmosfere della fiaba, il titolo, la presentazione del piatto, il tuo disegno (bellissimo come sempre per la realizzazione ma soprattutto per l'ideazione) e ovviamente la ricetta, un insieme di elementi che creano una colazione perfetta. Bravissima Francy, leggere i tuoi post è sempre un enorme piacere :)

    RispondiElimina
  14. Premetto che non impazzisco nel mangiare l'uovo alla mattina...ma chi l'ha detto che questa deve essere per forza una colazione? ;) Ottima "breakfast" :D
    Un abbraccio,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  15. Ho cominciato a scrivere un commento 5 volte. Ma mi sembrava sempre banale e stupido. Cosa posso dire io se non che mi è piaciuto tutto soprattutto quel pane che rifarò.
    I muffin e il latte speziato li prendo a colazione il resto lo conservo per pranzo. Grazie!!!!

    RispondiElimina
  16. Francy, solo tu... :-D
    Mamma mia che meraviglie hai fatto!!!
    Quei muffins li devo copiare, e la salsa di zucca è già mia, sappilo: a me piace parecchio questo allegro e vitaminico ortaggio!
    Sei una grande, come al solito!

    RispondiElimina
  17. Un'interpretazione super golosa...
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...