Pagine

Pane al semolino - Semolina bread - Omaggio a Julia Child

Come forse avrete già intuito, e come io stessa ho già scritto, adoro i lievitati... tutti!! Sotto le feste mi sarebbe piaciuto cimentarmi col panettone o magari col pandoro (il mio dolce preferito), ma non mi reputo ancora in grado di tali imprese, che ammiro però su altri blog.
Ma la voglia di impastare, attendere la lievitazione, rimpastare e attendere ancora è sempre troppo forte e da qualche parte la devo sfogare... eh eh eh!
Così, quando ho visto questa ricetta sul fantastico libro "Baking with Julia" , che propone una serie infinita di ricette di lievitati (pane, dolci & co.), (per me, una vera Wonderland!) ho subito deciso di provarla. In più è una delle poche ricette che possono essere realizzate col robot da cucina, quindi perfetto per me che non ho la planetaria. Inoltre, l'utilizzo della farina di semola mi incuriosiva parecchio.
Risultato: un pane dalla crosta croccante e la mollica tipo ciabatta, ben alveolata. Un gusto speciale, che ricorda vagamente la noce.


Bando alle ciance, se volete provare (e non avete il libro!) ecco qui gli ingredienti:
For English version see the bottom of this post

Per la spugna:
240 ml di acqua calda
1 cucchiaino di lievito secco
120 gr di farina 00

Versare l'acqua in una ciotola di medie dimensioni, versarci il lievito sbattendo con una frusta. Quando il lievito è sciolto, dopo circa 5 minuti, versare la farina e mescolare.
Coprire la ciotola e lasciare riposare a temperatura ambiente per circa 2 ore, fino a che la spugna raddoppia il suo volume.

Per l'impasto:
La spugna (vedi sopra)
dai 70 gr ai 100 gr di farina 00
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaio di olio d'oliva

Per guarnire:
Semi di sesamo (facoltativo)

Mettere la spugna nel robot con le lame montate, aggiungere 70 gr di farina, e il resto degli ingredienti e avviare a impulsi (accendere-spegnere) il robot fino a che l'impasto forma una palla attorno alla lama. Se l'impasto non si forma in una palla, aggiungete altri 30 gr di farina, un cucchiaio alla volta, dando qualche impulso per amalgamarla. Lasciare riposare l'impasto per 5 minuti poi avviare il robot e mixare per altri 20 secondi circa.
Otterrete un impasto molto appiccicoso.

Mettetelo in una ciotola unta d'olio, copritela con della pellicola trasparente e lasciare lievitare a temperatura ambiente finchè raddoppia il volume, circa due ore.
Trasferite l'impasto su una superficie infarinata de sgonfiatelo appiattendolo con i palmi delle mani e dategli una forma ovale. Arrotolate l'impasto da un lato lungo all'altro, formando una pagnotta (io gli ho dato la forma di una ciabatta) e rincalzare le estremità sotto. Trasferirla su una teglia rivestita di carta forno, coprirla leggermente con della pellicola trasparente unta d'olio e lasciarla lievitare fino a che non raddoppia nuovamente il suo volume, altre due ore circa.

Scaldare il forno a 200°C.
Con una lama piegata a circa 30° rispetto alla pagnotta, fare dei tagli su ciascun lato, dall'alto verso il basso, i tagli devono essere a circa 2-3 cm l'uno dall'altro.
Spargere i semi di sesamo sulla superficie.
Cuocere per circa 30 minuti, fino a che la superficie non sia ben dorata.
Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di tagliare.
GNAM!


Maybe you already have got that from my previous posts, I love leavened! In occasion of the Christmas holidays I would have loved to try to make panettone or pandoro by myself, but I don't feel I am up to it yet, and I've  read of these wonderful treats on other blogs.
But still I had such a desire to knead, to wait the dough leaven and knead again that I had to free this big desire on something ;-)
So, once I read about this recipe in the fantastic book "Baking with Julia", where a wide range of recipes for leavened are listed, (to me, the real Wonderland!) I decided to try it right away! Plus, it's one of the few recipes that can be made also with food processor, so perfect for me as I don't have a heavy-duty mixer.
Plus, the use of the semolina flour intrigued me a lot.
Result: a crispy crust bread, with a soft crumb with big holes, such as a ciabatta bread. A special taste, with a scent of nut.
No more chatting, if you want to make a try (and don't have the book!), here are the ingredients:
For the sponge:
1 cup warm water
1 cup all-purpose flour
1 teaspoon active dry yeast

Pour the warm water into a medium bowl and whisk in the yeast. When the yeast has dissolved and is creamy, after about 5 minutes, stir in the flour.
Cover the bowl and let it rise at room temperature for about 2 hours, after you will see the sponge has doubled its volume.

For the dough
The sponge (see above)
1/2 to 3/4 cup all-purposes flour
3/4 cup of semolina flour
2 teaspoons of salt
1 tablespoon of extravergin olive oil

Garnish 
Sesame seeds (optional)

In a food processor, with the metal blade, scrape the sponge in the working bowl and add 1/2 cup of the all-purpose flour and the rest of ingredients and pulse on and off until the dough forms a ball on the blade.
If not, add another 1/4 cup of all-purpose flour, a tablespoon at the time, pulsing to mix it.
Let the dough rest in the bowl for about 5 minutes, then process again for another 20 seconds. 
The dough will be very sticky.
Put the dough into an oiled bowl, cover the bowl with plastic wrap, and let it rise at room temperature for about 2 hours, or until it doubles its volume.
After that time, turn the dough onto a floured work surface and deflate it by flattening it with your palms and give it a rough oval shape. Roll it from one long side to the other and form a plum loaf. Tuck the ends under and put it on a baking sheet with parchment paper.
Cover it lightly with oiled plastic wrap and let it rest another 2 hours.
Preheat the oven to 400°F.
With a blade at a 30-degree angle, slash lines on each side of the loaf, around 1 inch apart from the other.
Sprinkle with sesame seeds and bake for about 30-35 minutes, until deeply golden.
Let it cool on a rack before cutting.
GNAM!

6 commenti:

  1. bello questo pane...complimenti x l'ottima riuscita!

    RispondiElimina
  2. Il risultato è fantastico!! Anche a me piacciono molto i lievitati, il più delle volte impasto a mano, sono affezionatissima alla mia vecchia spiantoia nonostante abbia una planetaria in casa!! Proprio un bel pane...un abbraccio e buonissima serata

    RispondiElimina
  3. @nonna papera: grazie! a me è piaciuto molto!

    @marifra79: per avere la planetaria dovrei rinunciare ad una bella parte dei miei risparmi e...di spazio in cucina! ehehe :-) comunque impastare a mano è un bell'esercizio, vero? grazie e buona serata anche a te!!

    @Monica: benvenuta e grazie per il commento! in effetti era proprio buono...

    RispondiElimina
  4. Proprio in questi giorni ho intenzione di buttarmi nella preparazione del pane, mi tengo da parte la tua ricetta
    Grazie, Sara

    RispondiElimina
  5. @Sara: brava! poi fammi sapere se ti è piaciuta!! baci

    RispondiElimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...