Pagine

Tagliatelle gamberi e pancetta in cestino di parmigiano

Una volta ho assaggiato in un ristorante di pesce alle porte di Bologna un gambero avvolto in una fetta di pancetta, e devo dire che ho molto gradito. Il sapore dal retrogusto un pò dolciastro dei gamberetti contrasta benissimo con la pancetta, così saporita!
Così ho pensato di riproporre quel gusto in questa pasta, se vi va di provarla io ho fatto così:


Per 4 persone
400 gr di Tagliatelle Benedetto Cavalieri (avevamo fame..)
450 gr di gamberi
120 gr di pancetta magretta a fette
olio evo
1 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino
Sale
Pepe nero
Prezzemolo
Spiedini di legno
Per i cestini di parmigiano:
parmigiano grattugiato

Preparare (anche in anticipo) i cestini di parmigiano: in una padella molto calda mettete generose manciate di parmigiano grattugiato in modo da formare un cerchio, lasciate che si cominci a sciogliere poi con una spatola cominciate a staccarlo delicatamente partendo dai bordi. Trasferite questa cialda ancora calda su di una ciotolina premete leggermente per darle la forma di un cestino.  
Sgusciare, lavare e tagliare a pezzetti i gamberi. Tenetene da parte due interi per ogni commensale ed avvolgetene ciascuno con mezza fetta di pancetta. Infilatene due per ogni spiedino e cuocete in una padella con un filo d'olio evo.
Tagliate a straccetti la pancetta e saltatela in padella con un pò di olio evo e fino a che non sarà leggermente abbrustulita. 
In un'altra padella saltate i gamberi tagliati a tocchetti con un pò di olio evo e uno spicchio di aglio. Cuocete per 5 minuti, sfumate con il vino bianco, salate e pepate. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Appena prima di scolare unite la pancetta ai gamberi, mescolate ed unite le tagliatelle. Saltate velocemente aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Prendete una generosa forchettata di tagliatelle e arrotolatele dentro a ciascun cestino. Guarnite con altri gamberetti e pancetta. Aggiungete un giro d'olio evo, una macinata di pepe e un poco di prezzemolo fresco tritato. Accostate al cestino uno spiedino e servite!
GNAM!

Terza ricetta che metto in gara per il contest di Atmosfera Italiana:

Anteprima




4 commenti:

  1. decisamente invitante , non banale e di gusto la ricetta mmmm brava
    Carla

    RispondiElimina
  2. ok questa è fantastica! e il cestino di parmigiano poi... bravissima!!!:D

    RispondiElimina
  3. Molto carina l'idea dei cestini di parmigiano per servire la pasta.

    RispondiElimina
  4. Buona, appena trovata, proverò oggi:-)

    RispondiElimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...