Pagine

1.000 giorni di te e di me... Buon Compleanno, BurroeZucchero!


..che per la precisione sono milleenovantacinque: 1095 giorni felici, faticosi, impegnativi e pazzi e poco importa se la storia non è d'amore come canta Baglioni nella sua "1.000 giorni di te e di meeeeee" ♫♪ , io lo amo il mio blogghino, va bene lo stesso? ;-) e in questo giorno del suo terzo compleanno dico anche che è una parte importante della mia quotidianità, anche se a onor del vero, la programmazione non è mai stata così.. quotidiana :-)

Il blog è per me una personalissima finestra sul mondo virtuale, da cui guardi e vieni guardato, il posto dove "sfogare" le mie passioni, i miei umori e mettere nero su bianco i miei pensieri, senza costrizioni, senza ansie da prestazione e senza guardare l'orologio o il calendario. Ergo, posto quando riesco, se una ricetta mi riesce bene e la voglio condividere, oppure se ho qualcosa da dire a chi mi segue.. salvo eccezzioni :-)
Non ho tantissimo tempo per curarmi del numero di visite, delle statistiche, delle classifiche. Forse dovrei, non so.. ma lo scopo principale della mia attività di blogger non è quello di fare numero a tutti i costi, ma di condividere la passione per la cucina, imparare il più possibile e divertirmi, esattamente come ho fatto finora.
In questi tre anni ho conosciuto tantissimi amici che seguo, ammiro, con cui mi confornto e condivido passioni ed esperienze. 
In primis, e non potrebbe essere diversamente, la meravigliosa "GANGA" dell'MTChallenge.
Persone straordinarie, alcune delle quali ho avuto la fortuna di conoscere di persona e altre spero presto di poter incontrare per trovare nuovamente riscontro a quel fantastico "teorema" secondo il quale è molto probabile che le persone che trovi meravigliose nella vita virtuale lo siano anche in quella reale, e a volte anche di più.
Dopo cotanta melassa, vi lascio il mio ennesimo esperimento senza glutine, un biscotto (ma vaaaa??) che mi ha lasciata super, super soddisfatta. 
Il principio fu la Flavia (esempio vivente del teorema espresso sopra riguardo le conoscenze virtuali) del blog Cuocicucidici.  Bolognese trapiantata a Catania su cui ha riversato la sua meravigliosa allegria, energia e generosità. Una che non si scorda di niente e di nessuno, che mette il cuore davanti a tutto e lascia veramente il segno ovunque va.
Me li aveva promessi a Marzo, i pistaccchi di Bronte. Ovviamente io dopo qualche giorno me n'ero già scordata. Lei no, ovviamente :-) E in occasione del nostro ultimo incontro a fine Luglio, oltre a dei meravigliosi pomodori secchi, mi ha regalato un sacchetto di farina di pistacchi e uno di granella di pistacchi -il cui colore e profumo ve li lascio solo immaginare- con la stessa contentezza e soddisfazione che potrebbe provare una bambina a regalare la sua bambola più bella. Lei è così, semplicemente straordinaria, che ci volete fare? :-)
Essendo una "breakfast addicted" ho voluto subito usare i suoi pistacchi per fare dei biscotti, ma ho già in mente di usarli anche per un pesto particolare e una panatura.. stay tuned!
E ora la ricetta:

Biscotti al grano saraceno e pistacchi di Bronte
-senza glutine-
120 g Farina di grano saraceno
60 g Farina di riso
40 g Farina di pistacchi di Bronte
30 g Fecola di patate
100 g Zucchero di canna
8 g Lievito in polvere per dolci
60 g Olio di semi di girasole
1 uovo medio
1/2 cucchiaino zenzero in polvere
un pizzico di sale fino
acqua q.b.
granella di pistacchi di Bronte q.b.

Note: la farina di pistacchi e la granella io l'avevo già bella pronta, se non le trovate potete ricavarle tritando nel frullatore dei pistacchi di buona qualità (meglio se di Bronte, ovviamente) fino ad ottenere una polvere fine per la prima, e con qualche impulso in meno  per ottenere la granella.

Il procedimento è quello della sabbiatura, come si fa per la frolla, anche se al posto del burro ho usato l'olio, il discorso non cambia. Al posto dell'olio di semi potete usare anche un buon olio evo, preferibilmente dal sapore non troppo forte.
L'uovo inserito tende a legare gli ingredienti, ma con la presenza di farine senza glutine occorre senz'altro l'aggiunta di un pò d'acqua per far stare insieme il tutto (o anche latte se preferite).

Anche dopo il riposo in frigo l'impasto sarà piuttosto morbido, pertanto prima di formare le palline consiglio di passarlo un quarto d'ora in freezer e di inumidirvi le mani.


Procedimento:
In una ciotola capiente setacciare tutte le farine, il lievito e il sale.
Unire l'olio e sabbiare l'impasto (che vorrebbe poi dire mescolare velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un composto che ricorda la sabbia bagnata, tout simplement!).
Unire lo zucchero e l'uovo e impastare ancora brevemente aggiungendo poca acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formare una palla ed avvolgerla nella pellicola trasparente per un riposo in frigorifero di almeno un'ora (anche qui, un'ora va bene ma se volete fare l'impasto in anticipo e cuocerlo in un secondo momento potete prolungare il riposo anche tutta la notte).

Pre- riscaldate il forno a 170° C statico.
Formate delle palline grandi come una noce o poco più, che passerete prima sulla granella di pistacchi e poi disporrete in fila ordinata e distanziate su una placca rivestita di carta da forno.

Cuocere per circa 20 minuti, controllando la cottura.
Non dovranno dorare troppo, la granella in superficie vi farà da inidcatore, appena è un pò brunita sono pronti. Lasciateli 5-10 minuti dentro al forno spento (li renderà più croccanti) poi toglieteli e fateli raffreddare completamente.








25 commenti:

  1. Tanti ma tanti cari auguri al tuo blog! :)
    Mi prendo un biscottino e ti dico che fai bene a non curarti dei numeri, concordo con te ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa! Non me ne curo, ma non so perché mi rimane sempre quella sensazione di inadeguatezza, come un pesce fuor d’acqua.. poi mi ricordo che ho tanti amici che nonostante tutto mi seguono fedelmente e mi rincuoro un po’! :-) un bacione!

      Elimina
  2. Tanti auguri al tuo blog :)

    RispondiElimina
  3. Ecchisenefrega di numeri, statistiche e origini del traffico!!!
    La cosa più bella del blog sono le persone con le amicizie virtuali che si stringono e che nella realtà si rivelano poi le migliori amicizie in assoluto.
    Un legame e un feeling senza parole; persone capaci di arrivare sempre al cuore e di amare veramente.
    La vicinanza e la condivisione più profonda sia di gioie che di dolere mi sono arrivate sempre da questo mondo di persone fantastiche come te.
    Auguri per una strada ancora lunghissima da percorrere ricca di gioie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e la percorriamo insieme, vero? :-) Grazie Antonietta, e ricambio il tutto, lo sai. Prima o poi arriverà anche il nostro momento, quando finalmente ci incontreremo di persona. Nel frattempo ti dico che le tue parole sono sempre un motivo di gioia per me! Un abbraccio grande!!!!

      Elimina
  4. Ma come ....niente vignetta per festeggiare??????
    Parole e righe preziose, come i pistacchi, come l'amicizia, come l'energia che trasmetti e naturalmente come tutta la "ganga dell'MTC"!!:))

    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ci avevo pensato ma non mi è venuta in mente nessuna idea? e sai anche che mi riesce meglio disegnare per gli altri che non per me? grazie Fabiana, se parliamo di energia tu mi batti alla grande, oltre ad essere ennesima conferma del teorema :-)

      Elimina
  5. Evviva, milleenovantacinque auguri Francy, te li meriti tutti!!
    Io adoro i pistacchi, li mangio in tutte le maniere, certo che però quelli di Bronte devono essere unici, ma qui non riesco a trovarli. Tempo fa volevo prenderli in internet, poi non ci sono più andata dietro.
    Sono super questi biscotti, croccanti e profumatissimi!
    Incontrarsi fuori dal mondo virtuale è un'emozione unica; io abito dispersa, partecipo a fatica a i raduni e purtroppo nessuno passa di qui per le vacanze: è bruttissimo perché c'è molto di più oltre alle semplici parole scritte, ci sono intendimenti e incontri che ti rimangono nel cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica!!! effettivamente pistacchi di Bronte hanno un sapore unico, e pure il colore è uno spettacolo! Dove abiti di preciso? è vero, dopo una certa frequentazione virtuale incontrarsi di persona è una delle emozioni e gioie più grandi. Spero un giorno di poterti conoscere! un bacione!!

      Elimina
  6. Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhh che meraviglia!!!!!!! Splendido modo per festeggiare questo importantissimo compleanno. Auguroni di cuore e tanti complimenti. Continua con questa genuinità, che ci piaci un sacco ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica!! sei sempre carinissima!! un bacione!

      Elimina
  7. Buon anniversario! E cento di questi giorni.

    RispondiElimina
  8. Tanti auguri di buon compleanno al tuo blog!
    Arrivo qui tramite il sito dell'Mtc, di cui sono una novellina, ma già intuisco che il clima di sincera condivisione e confronto che si respira su quelle pagine è tutt'altro che virtuale, e spesso dà l'occasione di incontri che lasciano il segno.
    I biscottini sembrano deliziosi, ed hanno anche un magnifico colore!
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
  9. Ciao Giulia, e benvenuta! sono contentissima che mi hai "trovata" tramite l'MTC, di cui sono ormai irrimediabilmente.. dipendente! :-) gli incontri sono stati meravigliosi, ogni volta. Il verde è merito della qualità dei pistacchi di Flavia!!! un bacione a te e a presto!

    RispondiElimina
  10. Ma che bello! Il vostro terzo anniversario! :)
    Mi sono riconosciuta tanto in quello che dici, sai? Anche a me piace molto curare il mio blogghetto, mi sembra come di avere una piccola stanzetta tutta mia da condividere con chi vuole! E, davvero, chi se ne frega delle statistiche quando si ha l'opportunità di conoscere persone come quella della "ganga" MTC! :D

    Posso prendere un paio di biscotti?? :*

    RispondiElimina
  11. E arrivo anch'io, con una vagonata di auguri e di grazie: per questo blog e per questa super Francy, pirotecnica, generosa, piena di slanci, più unica che rara nella sua bontà, nella sua sensibilità e nella sua bravura in cucina. Non solo l'mtchallenge, ma tutto il web sarebbe diverso senza di te- meno ricco, meno scoppiettante, sicuramente più noioso. E io sono sempre più grata a questo mezzo, che mi ha permesso di incontrare una persona come te e di ricevere così tanto, in termini di amicizia, di affetto, di sostegno e di qualsiasi cosa bella ti possa venire in mente. Grazie, davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Ale, per le tue parole che lasciano sempre il segno, mi riempiono di gioia e anch'io ringrazio il mezzo per avermi permesso di incontrarti! un bacione!

      Elimina
  12. Ciao! Che bella scoperta il tuo! Sono sicura che imparerò molto leggendo i tuoi post: complimenti! Un abbraccio, Carla

    RispondiElimina
  13. Auguri cara Francy!!! Mi perdoni per essere così in ritardo? Auguri di cuore, a te e al tuo fantastico blog, sempre allegro, colorato, divertente ma soprattutto pieno di cose buone e particolari. Sono contenta di essere incappata in queste pagine perchè ciò mi ha dato l'opportunità di conoscerti di persona :)))
    Un bacione grande grandissimo!

    RispondiElimina
  14. Grazie, grazie e ancora mille grazie Mari! anch'io sono contentissima di averti conosciuta, e spero ci saranno sempre più occasioni anche in futuro per rivedersi! un bacione !

    RispondiElimina
  15. buon comple-blog!! Io adoro tutto ciò che contiene i pistacchi!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  16. Tanti auguri anche se in ritardo. Buona fine settimana.

    RispondiElimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...