Pagine

Il fudge con nocciole - Regali fatti in casa, parte III

Questo fudge è stato un regalino virtuale della mitica Alessandra Gennaro di Menù Turistico di qualche settimana fa. Nel suopost riportava la fonte della ricetta: la mitica Nigella Lawson, che penso non abbia bisogno di alcuna presentazione.
Per me invece questo fudge è, e sempre sarà, “il fudge dell’Ale”. 
Primo perché è leggendo il suo post che mi è venuta voglia di assaggiare il latte condensato, uno dei 3-dico-3 ingredienti della ricetta, lo ammetto: non lo avevo mai comprato, ora in compenso mi devo disintossicare J e capisco cosa vuol dire attaccarsi al tubetto come se non ci fosse un domani..
Poi perchè le sue note personali, ovvero le preziosissime dritte di chi cucina veramente e quotidianamente, con tutte le prove, le soddisfazioni, le varianti, gli imprevisti ecc..  sono così dettagliate ed esaustive che un'attimo prima ti fanno pensare "questa prima o poi la faccio" e un'attimo dopo hai già cliccato su "stampa" e raccolto gli ingredienti. 
Meglio, molto meglio di tanti manuali e libri di cucina.
Per tutto quanto sopra a questo punto le si perdonano i suoi quasi quotidiani attacchi tentatori con porca.. ehm, golosissime ricette sempre e rigorosamente da lei  testate, spesso regalate a quei fortunelli dei suoi colleghi d'ufficio assieme a tutti i "te possino" di chi invece non ha la fortuna di dividere la scrivania con lei.
Una delle ultime ricette è proprio questo fudge, o meglio, la base di questo fudge perchè le nocciole ce le ho messe io, come variante (comunque proposta anche da lei fra quelle possibili).
In realtà nel fudge secondo me ci si può mettere ciò che si vuole, a proprio gusto, variando anche il tipo di cioccolato. Che bello! ci sono unmilionesettecentomilaepiù varianti per ottenere dei fianchi cellulitici e tondeggianti.. yuppiii! J
Ad ogni modo, è una ricetta veloce, dal successo assicurato, ipercalorica, dà dipendenza e assuefazione, nel senso che cominci a mangiare il primo quadretto, il secondo, il terzo e poi perdi il conto e ricominci.. che volere di più??
Come ho già detto.. non si “sfudgge” al fudge!
E siccome a Natale siamo tutti più buoni, e i fianchi cellulitici non li voglio avere solo io :-) , vi propongo la ricetta, da regalare e da regalarsi..

Ingredienti 
(per una teglia alluminio usa e getta di circa cm 25x18
viene un fudge alto circa 2,5 cm)
375 gr di cioccolato fondente di buona qualità
375 gr di latte condensato
50 gr di burro
Aggiunta mia:
50 gr di nocciole (io la Tonda di Giffoni)

Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e farli sciogliere al microonde o a bagnomaria.
Mescolate bene ed unite le nocciole.
Versate il composto in una teglia di alluminio e fate raffreddare in frigo almeno due ore, meglio tutta la notte.
Togliere il fudge dal frigo poco prima di servire, tagliato a cubotti.






GNAM!



Alla prossima ricetta! 


18 commenti:

  1. cosa vedono i miei occhi...roba da svenimento, che golosità!!!!!!!!
    Complimentissimi, ci faccio un pensierino per i miei cadeaux home made.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con questi vai a colpo sicuro!! grazie e baci!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ciao Stefania, in effetti è bello da vedere anche molto buono (e ipercalorico!) :-)

      Elimina
  3. e io che pensavo fosse una ricetta da pasticceri provetti.....ecco perchè non si “sfudgge” al fudge!

    RispondiElimina
  4. Pensa che ogni anno per Natale ho sempre fatto una sorta di fudge sia con nocciole che con mandorle, senza latte condensato.
    Quando ho visto questo post ho avuto un sussulto per la piacevole sorpresa............e ora lo faccio tale e quale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dammi la ricetta che mi devo disintossicare dal latte condensato!!! :-)
      fammi sapere poi che ne pensi!
      baci Francy

      Elimina
  5. Oh vediamo se con la ricettad i Nigella (la sto rivalutando, moooooootlo rivalutando ultimamente), i consigli della Ale e le tu dritte finalmente "fudge"isco anch'io! Ci ho provato due volte ma tutte e due a bearsi è stata la pattumiera :(! M'è impazzito il cioccolato...ma si può?!?!?!
    Qunaot me gusta la tua aggiunta nocciolosa :D! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, a te che impazzisce il cioccolato!!! non ci posso credere!!! sarà stata colpa del frigo, del gatto, della ciotola, del cioccolato, ma NON tua!! tu sei troppo brava!!

      Elimina
  6. Mamma mia! mi state facendo venire una voglia pazzesca di farlo sto benedetto fudge! ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah guarda, io sono nel tunnel del latte condensato e lì rimango me sa! per queste feste voglio provare altre versioni tanto perchè non sto ingrassando abbastanza..:-)

      Elimina
  7. Un saltino da te prima di partire per la montagna per augurare a te e ai tuoi cari un felice Natale e un sereno nuovo anno pieno di tanti sorrisi, tante soddisfazioni e tanto amore!
    ti abbraccio forte
    Alice

    PS come faccio a non rubare un pezzo di questa golosità:)

    RispondiElimina
  8. miiiiiiii, ma lo sai che dopo quel post l'ho comprato anch'io il latte condensato????... che avevo relegato tra i peccaminosi ricordi dell'infanzia, quando mi attaccavo al tubetto.... bei ricordi! infatti, per evitare brutte ricadute con un giro coscia che non permette più ho comprato la latta! e vabbè...
    comunque dicevo che il post della ale, rarissimo caso di mio recente collegamento alla mia amata vita virtuale schiacciata dalla vita reale, mi aveva proprio colpito e ora che l'hai provato anche tu e che anche l'hai trovata una porc... ehmmmm, golosità galattica, questo fudge lo voglio pure io!!!!... insieme alla cellulite, è ovvio!
    l'aspetto è strepitoso e le nocciole hai fatto bene a metterle... che se si deve esagerare si deve esagerare fino in fondo, punto!

    carissima francy, ti mando un grandissimo abbraccio per augurarti buone feste, che spero siano serene e piene di gioia per te e tutti i tuoi cari!

    :***
    roberta

    RispondiElimina
  9. Kalorie a go go, Francy meno male che sono regali :-)
    Ti Auguro un Natale pieno di Pace e felicità per te e i tuoi cari.

    RispondiElimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...