Pagine

La Colomba... e Buona Pasqua!!


Cari tutti, come vi dicevo nel post precedente della Colomba al pesto, avevo comperato due stampi.
Col secondo stampo (e poi ne ho comprato un terzo) ho voluto provare a fare la colomba dolce, classica insomma.
Anche per questa preparazione mi sono affidata alle mani e alle ricette dell’esperto, il Maestro, il mitico Adriano!
Unica variante: al posto dei canditi (che a casa mia non piacciono a nessuno) ho messo le gocce di cioccolato, sia nell’impasto che in superficie.
E’ già da qualche tempo che periodicamente visito il blog di Adriano, grande professionista della panificazione e dei lievitati.
Adriano organizza anche dei corsi in giro per l’Italia assieme a Paola di Anice e Cannella.
Due super professionisti uniti per trasmettere il loro sapere su queste fantastiche preparazioni.
Non riuscendo a partecipare ai loro corsi, di tanto in tanto mi leggo qualche ricetta sui loro blog (sapete com’è se Maometto non va alla montagna…)
Le prime volte, confesso, mi sono spaventata per la lunghezza e delle preparazioni e per la mancanza (mia) degli attrezzi necessari (in primis la planetaria).
Ma caspita, che capolavori!!
Dopo l’acquisto degli stampi da colomba mi ero però fissata con la ricetta della colomba classica di Adriano. L’avrò letta penso 7-8 volte, riscritta, riletta e imparata quasi a memoria così da farla un po’ mia e farmi passare l’ansia da prestazione.
Poi ho tirato fuori il mio vecchio e fidato robot da cucina, gli ho fatto un bel discorsino su prestazioni, responsabilità e possibilità di rottamazione in caso di fallimento.
Pare abbia funzionato, ha lavorato a dovere e si è riguadagnato il suo angolino nel cassettone della cucina.

E così, dopo aver pesato tutti gli ingredienti (ho dimezzato i pesi rispetto alla ricetta originale che potete trovare qui) lo scorso  venerdì sera ho cominciato…

 Ingredienti per circa 2 colombe da 1 kg
550gr farina manitoba
200gr Zucchero
225gr Burro
8gr Lievito di birra
100gr di cioccolato bianco
65gr Miele di acacia
4 Tuorli
1 Uovo intero
6gr Sale
12gr Latte
Zeste mandarino 1 (Io sempre arancia)
Zeste arancia 1
1 cucchiaino Estratto di vaniglia
300gr Canditi arancia ( Io ho usato gocce cioccolato)
210gr ca  di acqua.

Per la glassa:
Mescolare 100gr di albumi con 110gr di farina di mandorle, 150gr di zucchero, 15gr di farina di mais fioretto (o farina di riso), 15gr di fecola, poche gocce di aroma di mandorle (io non l’avevo e non l’ho messo), ½- cucchiaino di cacao.

Vi avverto che è un pò lungo (più a dirsi che a farsi, però!) ma se avete voglia di leggere io ho proceduto così:
Sabato ora di pranzo ho preparato la  biga con 75gr farina, 35gr acqua, 1gr lievito,  ho impastato e fatto riposare a temperatura ambiente (circa 18° dentro il forno spento)
Sabato ora di cena ho preparato il  poolish con:  75gr acqua, 38gr farina, 3gr lievito, la scorza grattugiata di un’arancia e ho messo in frigo in frigo a 5°.
Domenica mattina ho fatto il  primo impasto:
Ho tiriato fuori dal frigo il poolish. Ho scioglto 4gr di lievito in 15gr di acqua tiepida e 15 di farina l’ho unito al poolish e ho fatto riposare 30 minuti.  Nel robot da cucina ho messo  100gr di acqua, 75gr di zucchero, 100gr di farina, e ho iniziato a impastare a  velocità 1, poi ho aggiunto il poolish, 50gr di farina e la biga, e ho lasciato lavorare la macchina fino a che l’impasto si amalgamasse bene. Ho unito 2 tuorli, 1 uovo, 75gr di zucchero e 160gr di farina seguendo la sequenza di Adriano: 1 tuorlo, 25gr di zucchero, all’assorbimento una spolverata di farina, ho fatto incordare l’impasto, poi ho proseguito così fino ad esaurimento ingredienti a velocità 2 (sempre del mio robot).
Ho lasciato lavorare bene, facendo incordare l’impasto (come dice Adriano): questo passaggio è molto importante, da questa fase dipende la riuscita dell’impasto, se non ha sufficiente corda non reggerà i grassi, all’occorrenza portate lentamente la velocità a 2 per poi tornare a 1,5 appena incorda- io nel robot ho solo due velocità 1 e 2. Quindi ho lasciato lavorare molto bene a velocità 2.. è ok!.
Dopo ho unito poco alla volta 150gr di burro a temperatura ambiente e fatto a pezzetti, lavorato un po’ con un cucchiaio dentro una scodella,e ho lasciato andare il robot in modo che l’impasto lo assorbisse per bene.
Ho fatto poi lievitare l’impasto senza toglierlo dalla ciotola del robot da cucina, direttamente dentro il forno spento portato però a 30-35° fino a che non è triplicato di volume.
Domenica ora di pranzo ho fatto il 2° impasto:
ho sciolto a bagno maria il cioccolato bianco, il latte e il sale ed ho tritato la scorza grattugiata di un’arancia con un cucchiaio di zucchero nel mixer.
Ho rimesso la ciotola nel robot, e l’ho avviato a velocità 1 poi ho aumentato a 2.
Quando l’impasto si è bene incordato ho aggiunto i restanti ingredienti :tuorli, zucchero, il miele e la farina come nel 1° impasto, ho aggiunto il cioccolato sciolto e per ultima la vaniglia. Ho fatto lavorare l’impasto e ho poi aggiungiamo il burro rimanente. Per ultimo ho aggiunto le gocce di cioccolato e impastato a mano un poco per farle amalgamare bene. L’impasto è risultato appiccicoso ma si staccava bene dalle pareti e dal gancio del robot
L’ho lasciato riposare un’ora poi l’ho impastato velocemente con le mani aggiungedo un po’ di farina. .
Ho tagliato 4 pezzi piccoli e 2 di volume doppio che formeranno le colombe, ogni pezzo l’ho modellato a mò di pagnotta, poi ho tirato un lembo verso l’esterno poi ripiegato verso il centro, e ho proseguito così in senso orario. Per maggiori ragguagli vi rimando alla pagina di Adriano dedicata alle pieghe.
Ho sistemato i pezzi di impasto negli stampi da colomba e ho rimesso in forno spento (portato a 35°C) coperti con pellicola trasparente. Ho fatto lievitare fin quasi al bordo.
Poi ho glassato le colombe con il sac à poche, ho cosparso di mandorle,  zucchero in granella e gocce di cioccolato,  poi ho infornato a 180° per 40 minuti.
Ok, sembra lunga e forse lo è, ma non è niente di infattibile. Se siete come me appassionate di impasti e lievitati vi consiglio di provarla! 
Con questa ricetta vi auguro una Serena Pasqua!





30 commenti:

  1. ciao Francy, quanta pazienza ma che soddisfazione fare la colomba fatta in casa, è splendida e non voglio immaginare la bontà altrimenti quella del super la butto subito.
    Apenna ho tempo vado anche io a visitare Adriano.
    Sempre molto divertenti i tuoi disegni, continua a farli perchè li guardo con molto piacere.
    un bacione e bona Pasqua
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabina! sì è stata una gran soddisfazione, Adriano non sbaglia!! vedrai rimarrai incantata dal suo blog! Buona Pasqua anche a voi!! bacioni!

      Elimina
  2. Spettacolare Colomba e Auguri di una Serena Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  3. Ti è venuta benissimo...io ci ho provato per due volte con due ricette diverse e forse, alla fine, ho capito l'errore...la farina!!

    Comunque il prossimo anno ci riproverò ancora!!

    Buona Pasqua

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son sicura che una cuoca esperta come te non fallirà! bacioni e buona Pasqua!!

      Elimina
  4. lodo la colomba, lodo il cioccolato al posto dei canditi, lodo l'impegno, la dedizione e lo trepitoso risultato e lodo anche il bellissimo disegno!

    per me i lievitati sono ancora un mondo tutto da capire ^_^

    auguri francy!

    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, grazie e ancora grazie!!!! provaci, vedrai la soddisfazione!! Auguri anche a te di Buona Pasqua!!

      Elimina
  5. niente male come idea anche a me non piace i canditi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che sono in molti a preferire le gocce di cioccolato ai canditi..

      Elimina
  6. Il primo pensiero è stato: Ma dai.. l'hai comprata e messa qui per noi per farci gli auguri! Poi mi sono letta il post, tutto, passo passo! Certo quando si legge o scrive può anche sembrare più lungo. Poi ho pensato... è temeraria ... è bravissima! E le minacce a quanto pare sono servite! Un bell'aiuto il tuo fedele robotino te lo ha dato. Ma a te non aveva minacciato nessuno... eppure sei stata fantastica! Adriano è una garanzia, ma rifare e rifare bene è ... maestria! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì le minacce sono servite! povero robotino.. a momenti fonde! ehehehe!! per ora non lo rottamo! grazie Elly e a presto! buona pasqua!

      Elimina
  7. DIVINA!!!!!Sei stata non brava..di piu!!!!!!complimenti davvero!!BAVISSIMA e...Buonissima Pasqua a te cara!!!!con affetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Yrma!!!!! troppo buona, come sempre! un bacione a te e tanti auguri per una Serena Pasqua!!

      Elimina
  8. ti è venuta uno spettacolo auguri a te e i tuoi familiari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna, auguri anche a te e ai tuoi di Buona Pasqua!

      Elimina
  9. Meravigliosa!
    Buona Pasqua a te e famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono veramente commossa nel vedere tanto apprezzamento! un bacione e Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  10. Francy, la pazienza e costanz vengono sempre premiate e guarda che capolavoro !
    Bravissima :) io niente impasto e lieviti , non ha infatti la tua pazienza !
    Buona Pasqua ,
    Vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vaty, basta avere la passione, poi col tempo si impara! Adriano poi è un vero Maestro! Buona Pasqua anche a te!

      Elimina
  11. Bellissima la tua colomba con il cioccolato al posto dei canditi è una vera golosità.Mi piace tanto anche il disegno, molto divertente come anche i discorsi che fai ai tuoi oggetti in cucina.
    Carissima ti auguro una serena Pasqua con un bacino ai tuoi bimbi

    RispondiElimina
  12. PASSO PER FARTI TANTISSIMI AUGURIIII BUONA PASQUA A TE E ALLA TUA FAMIGLIA

    RispondiElimina
  13. Cavoli sono veramente colpita! Complimenti, è bellissima e dall'aspetto deve essere anche molto buona.
    Ti auguro una Buona Pasqua.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. In ritardo ritardissimo ma arrivo per farti i miei auguri, sperando sia stata una Pasqua serena. Sicuramente dolcissima con questa splendida colomba, ti è venuta un capolavoro. L'anno prossimo spero di fare anch'io la ricetta di Adriano, dev'essere divina :) Un abbraccio

    P.S. il fumetto è fortissimo ^_^

    RispondiElimina
  15. Mamma mia che meraviglia¨! Altro che il mio stoppone!! ahahah :) Anche se ripeto le parole di mia mamma: A ME QUELLE SOFFICI NON PIACCIONO. Ogni scarrafone é bello a mamma sua! ahaha :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dài, non ci credo affatto! tu fai cose stupende! poi hai frequentato il Cordon Bleu di Parigi!!! non so se mi spiego!!! bacioni!

      Elimina
  16. I didn't get what it was but it looks delicious, as usual ! You are a really good cook =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. It's a traditional italian dessert for Easter. It's a leavened product made with almonds on top... delicious! thank you!

      Elimina
  17. bellissima anche la tua colomba!ben fatto, cara.
    buona serata
    spery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, detto da una maestra come te è un bellissimo complimento! bacioni!

      Elimina

Ditemi la vostra!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...